8° Reggimento Lancieri

1859 – Si costituisce il Reggimento ” Cavalleggeri di Montebello” con il concorso di Squadroni di “Novara”, “Aosta”, “Monferrato”, partecipanti al glorioso combattimento del 20 maggio.

1860 – Viene assegnato alla specialità “Lancieri”.

1871 – Assume la denominazione di 8° Reggimento di Cavalleria (Montebello) pur continuando ad essere armato di lancia.

1887-1920- Assume la denominazione di Reggimento “Lancieri di Montebello” (8°).

1915-18 – Partecipa al 1° conflitto mondiale distinguendosi per eroismo nel corso delle seguenti battaglie: Monte Sei Busi (1915) Passo Buole (1916), Gorizia (1916), Peteano (1916) Monte Fortin (1916), Sequals (1917), Visnadello (1917), Livenza (1917), S. Fior (1917), Polcenigo (1918), Tauriano (1918), Gradisca (1918), Bonsicco Robbic (1918).

1920 – Viene discolto.

1942 – Viene ricostituito a Ferrara ed assume il nome di Raggruppamento Esplorante Corazzato “Lancieri di Montebello”.

1943- Entra a far parte come Reparto Esplorante Corazzato della Divisione Corazzata di Cavalleria “Ariete”. Combatte eroicamente dall’8 al 10 settembre a Porta S. Paolo, in difesa della Capitale. A testimonianza di quei giorni di olocausto significativa e riassuntiva è la motivazione della Medaglia d’Argento che decora lo Stendardo.

1950 – Viene ricostituito a Pietralata il Gruppo Esplorante Divisionale (G.E.D.) “Lancieri di Montebello “.

1951 – Il G.E.D. si trasforma in Reggimento ed assume la denominazione di 8° Reggimento C.B. “Lancieri di Montebello”, occupando la sede di Tor di Quinto.

1958 – Assume la denominazione di Reggimento “Lancieri di Montebello” (8°).

1975 – In seguito alla ristrutturazione dell’Esercito il Reggimento viene sciolto e contratto in Gruppo Squadroni Corazzato.

1979 – Viene trasformato da Gruppo Squadroni Corazzato in Gruppo Squadroni Meccanizzato incorporando gli effettivi del disciolto Squadrone Cavalleggeri di Alessandria ed assumendo la denominazione di 8° Gruppo Esplorante Squadroni Meccanizzato “Lancieri di Montebello “.

1992 – Il Gruppo si trasforma in Reggimento ed assume la denominazione di Reggimento “Lancieri di Montebello ” (8°).

1993 – Uno Squadrone del Reggimento opera in Somalia nell’ambito dell’Operazione “Ibis “, durante la quale cade, mortalmente ferito, il Sottotenente Andrea Millevoi (Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Memoria), e il Reggimento viene insignito di un Encomio Solenne da parte del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito.

2001 – Uno Squadrone del Reggimento opera in Bosnia nell’ambito dell’Operazione “Joint Guardian”.

Dal 2001 ad oggi, ha partecipato a tutte le missioni/operazioni in cui è stata impegnata la Brigata “Granatieri di Sardegna”.