Il giorno 8 giugno 2021 alle ore 10.30,  il Vice Presidente della Sezione ANGS di Arezzo ha  fatto rientro alla Caserma  A. Gandin dopo 57 anni da aver prestato il servizio militare come granatiere marconista alle dipendenze dell’ allora  Aiutante Maggiore  di Reggimento  Magg. Gianfranco CHITI,  accompagnato dal Presidente nazionale Angs, dal Segretario generale Angs, dal Presidente del Centro regionale Angs Toscana , Gra. Silvio Belatti, e dal Presidente della Sezione di Arezzo, Gra. Ferdinando Tocci.

All’ ingresso della Palazzina Comando della Brigata è stato ricevuto, personalmente, dal Comandante della Brigata Gen. B. Liberato AMADIO, che dopo avergli fatto visitare la Caserma, lo  ha accompagnato   all’ ingresso del Comando del 1°Reggimento Granatieri di Sardegna , per l’incontro con il  Comandante del Reggimento Col. Giuseppe DIOTALLEVI, che lo ha scortato nel suo Ufficio.

Il Gra. Maffucci Alano non ha potuto rendere il saluto alla Bandiera di Guerra, in quanto la stessa era  presso  il Palazzo del Quirinale con la Guardia d’Onore.

Il Gra. Alano Maffucci, Maestro Orafo di livello internazionale,  ha fatto dono al  1° Reggimento di un Alamaro con granata, di Sua  ideazione e composizione. Il Comandante del Reggimento gli ha consegnato a ricordo il Crest del Reggimento.

Dopo aver reso gli onori ai Caduti, il Gra. Maffucci  ha fatto  visita al Forte di Pietralata e, successivamente, con gli ospiti ha  consumato il rancio presso  la mensa del 1° Reggimento insieme ai Granatieri in armi, al tavolo del Comandante del Reggimento.

Il Gra. Alano Maffucci profondamente commosso ringrazia nuovamente  e sentitamente  il Comandante della Brigata mec. Granatieri di Sardegna e del 1° Reggimento Granatieri di Sardegna per la sentita accoglienza riservatagli.

You cannot copy content of this page