MOSTRA “IN PRINCIPIO ERA IL REGGIMENTO DI GUARDIA”


“Ricorre quest’anno (2019) il trecentosessantesimo anniversario della fondazione del Corpo dei Granatieri.
Era infatti il 18 aprile 1659 quando il Duca di Savoia Carlo Emanuele II, nel quadro della riforma degli apparati dello Stato, “levò” il primo Reggimento d’ordinanza della sua Armata Sabauda: chiamandolo “nostro”, ponendolo primo nell’ordine di precedenza tra i suoi Reggimenti ed assicurando al personale, in esso inquadrato, privilegi; rafforzò così il concetto di aver voluto creare una “istituzione” permanente al suo diretto servizio e del suo Ducato.
Nel corso dei 360 anni sono mutate la forma istituzionale dello Stato: Ducato di Savoia, Regno di Sardegna, Regno d’Italia, Repubblica Italiana e le strutture ordinative dell’Unità: Reggimento Guardie, Brigata Guardie, Brigata Granatieri Guardie, Brigata Granatieri di Sardegna, ma nulla è cambiato nello spirito degli uomini che nel corso dei secoli hanno militato tra le fila dei Reparti Granatieri, i quali, operando con onore militare e ferrea disciplina e all’ombra della Bandiera simbolo dello Stato, sono sempre rimasti fedeli alle parole del Duca fondatore: “Tanto eseguite e che Dio nostro vi conservi”.
Per l’occasione l’Associazione nazionale Granatieri di Sardegna,in collaborazione con la Direzione del Museo Storico dei “Granatieri di Sardegna” e con l’ausilio di Collezionisti privati, ha allestito una Mostra, curata dal Gra. Generale Ernesto Bonelli, dal titolo “In principio era il Reggimento di Guardia” che ha lo scopo di presentare, attraverso l’esposizione di documenti, cimeli, uniformi che hanno caratterizzato la vita del Corpo, il percorso storico – ordinativo del Reggimento dalla fondazione al compimento dei 250 anni (1909) e voler evidenziare la “primogenitura” dello stesso rispetto alle Unità permanenti più antiche e durature dell’Esercito e delle Istituzioni Militari Italiane.
La Mostra sarà inaugurata, dal Presidente nazionale ANGS, il giorno 10 aprile 2019, alle ore 11.00 e resterà aperta sino al 30 giugno 2019, negli orari di apertura del Museo Storico dei Granatieri di Sardegna, in Piazza Santa Croce in Gerusalemme, 7 Roma (dal lunedì al venerdì: ore 09.00- 12.00).”